top of page

BALLATA PER LA KATER I RADES visto da Renata Rabeschini e Michele Fratucello su Utopia

La serata si conclude con “Ballata per la Kater i Rades” della Factory Compagnia Transadriatica. Questo spettacolo porta sul palco una narrazione a due voci, accompagnata dal suono struggente del violoncello, che racconta il disfacimento della società albanese degli anni Novanta e la vanificazione del sogno di una vita nuova nella terra promessa italiana. Attraverso il racconto gli attori trasmettono al pubblico le sfumature dell’esperienza umana durante quegli anni tumultuosi di speranza tradita, di perdita e di resilienza di fronte alle avversità. Il violoncello, con le sue note profonde e malinconiche, crea un sottofondo musicale che enfatizza l’atmosfera di struggente nostalgia e disillusione. Lo spettacolo rappresenta un tributo sincero alle vite di coloro che hanno vissuto i travagliati eventi degli anni Novanta in Albania e che hanno sperato di trovare rifugio e riscatto in Italia. La narrazione invita a riflettere sulle sfide e sulle speranze che attraversano le vite di chi è costretto a lasciare la propria terra in cerca di un futuro migliore.




Tags:

コメント


Post in evidenza
Post Recenti
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page