© 2017 Associazione Culturale Factory Compagnia Transadriatica

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
Please reload

Post Recenti

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER ISCRIVERSI  ALLA TRAINING SESSION SU TEATRO SOCIALE E DI COMUNITA’ PREVISTA DAL PROGETTO CROSS THE GAP A LECCE DAL 3 al...

CALL PER ISCRIVERSI ALLA TRAINING SESSION SU TEATRO SOCIALE E DI COMUNITA’ PREVISTA DAL PROGETTO CROSS THE GAP A LECCE DAL 3 al 15 GENNAIO 2020.

November 16, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

Tanto divertimento, tanto mestiere del teatro e ottime interpretazioni

 

A volte ci si può domandare se chi opera i taglia alla cultura e, nello specifico, alla attività teatrale abbiano mai messo piede in un teatro, o almeno casa abbia visto. Perché di fronte al talento delle giovani compagnie, come quella applaudita venerdì scorso al Galilei di Romanengo, o all’entusiasmo dei piccoli come quelli che hanno seguito lo spettacoloAppuntopresso l’ex Filanda di Soncino domenica scorsa, i fondi non solo andrebbero mantenuti, ma raddoppiati perché è nel talento, nell’intelligenza, nell’entusiasmo che si costruisce il futuro, anche culturale, di un paese, o no? Facciamo dunque due passi indietro prima di guardare avanti: per la stagione Teatri di Pianura venerdì 18 febbraio è stata proposta dalla Factory Compagnia Transadriatica con Il sogno Di una Notte di Mezza Estate di W. Shakespeare; una pastiche linguistico fatto di inglese, slavo e italiano, la dirompente forza provocatoria e divertente della commedia shakespeariana è stata fatta rivivere da nove attori giovani, di talento coordinati da un’ottima regia. Nello spazio raccolto del Galilei fauni e fate, innamorati e giullari si sono proposti giocando con il pubblico e facendo rivivere l’intreccio amoroso più fantastico e complicato del teatro seicentesco. Tanto divertimento, tanto mestiere del teatro e ottime interpretazioni- anche se qualcuna riuscita meglio di altre – hanno suggellato una sera di teatro che ne ha valse  mille davanti alla tv; peccato che solo un centinaio di spettatori abbia compiuto questa scelta che ne sarebbe meritati di più.

Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square