Search
  • Stefan Labuschagne

DEBUTTA "TRIP AL MARE" il nuovo capitolo dell'altarino juke box

Con trip al mare, il viaggio nelle storie si arricchisce di un nuovo importante capitolo: le marine leccesi. San Cataldo, Frigole e Torre Chianca, un vero e proprio tuffo nel passato e una nuotata nel presente!


Dopo aver condotto interviste nelle marine leccesi e avviato la raccolta delle storie attraverso la pratica del baratto ospitando l’altarino juke box nelle case private e negli stabilimenti balneari, anche per Trip al mare abbiamo cercato figure chiave delle comunità, profili che hanno attraversato e monitorato i luoghi in oggetto con il loro vissuto personale o la loro ricerca.


Un progetto di teatro partecipato teso alla ricostruzione di una memoria collettiva cui drammaturgia è il risultato di un’indagine intercorsa tra il “popolo del mare” e studiosi, appassionati e devoti.


Trip è infatti un altare votivo le cui candele custodiscono storie che ne raccontano il territorio, le sue tradizioni, personaggi illustri o meno noti, saperi e sapori e gli immancabili “culacchi” che Il pubblico è chiamato a scegliere da un apposito menu, dando così vita al rito teatrale condotto dai due attori celebranti.


In questo nuovo altarino affiorano i racconti di tradizioni e usanze, luoghi significativi, personaggi che li hanno vissuti, dall’antico albergatore e fanalista di San Cataldo Napoleone Bartoloni a sua moglie Rosetta Turrisi, l’ostessa gentile, Federico Libertini, imprenditore sui generis e pioniere della bonifica della zona frigolina, la Rotonda, la prima colonia marina, il pittore Edoardo De Candia le cui opere sono disseminate in molte case di San Cataldo, la tranvia Ruggeri koppel che portava al mare, il Rauccio, i due moli e molte altre storie affidate alla penna di Angela De Gaetano, Tonio De Nitto, Gabriele Molendini, Pierpaolo Lala, Mauro Marino, Giuseppe Semeraro e Fabio Tinella.


Trip attiva un corto circuito virtuoso tra la finzione dello spettacolo e la realtà del vissuto antropologico degli spazi.

La performance finale è un viaggio nel tempo low cost, in cui i protagonisti saranno, oltre agli attori, tutti coloro che avranno donato le storie e i racconti delle marine, insieme ai pubblici che sceglieranno attivamente quale percorso intraprendere nella memoria dei luoghi attraverso la narrazione affidata agli attori celebranti Angela De Gaetano e Fabio Tinella, diretti da Tonio De Nitto.



Tre serate in tre diverse marine nell’ambito della rassegna APPRODI del Comune di Lecce, intersecando e rafforzandosi con altri progetti che insistono sugli stessi temi in alcune giornate.

14 settembre ore 18.00 e 20.00

TORRE CHIANCA, bacino dell’Idume, Lido Cambusa

15 settembre ore 18.00 e 20.00

SAN CATALDO, Faro

16 settembre ore 17.30 e 20.00

FRIGOLE, Giardino accanto alla Chiesa Parrocchiale

Ingresso gratuito

TRIP AL MARE Altare juke box per una memoria collettiva una perfiormance di Factory compagnia transadriatica con Angela De Gaetano e Fabio Tinella ideazione e regia Tonio De Nitto

scritto da Angela De Gaetano, Tonio De Nitto, Pierpaolo Lala, Mauro Marino, Gabriele Molendini, Giuseppe Semeraro, Fabio Tinella Immagine Alessandro Colazzo

costumi Lilian Indraccolo

scena Iole Cilento organizzazione Francesca D’Ippolito in collaborazione con Muud produzioni con il sostegno di Comune di Lecce - Assessorato alla cultura - progetto "Approdi - luoghi, pratiche e arti nelle città" si ringraziano: Tina Aretano, Don Raffaele Bruno, Egle Calò, Antonello Cotardo, Gabriele De Blasi, Paola De Carlo, Mariapia de Leo, Vittorio De Vitis, Agnese Manni, Marialaura Mazzarella, Alfredo Prete, Mariangela Sammarco, Silvano Solari, Giorgio Turrisi, Lido Cambusa di Torre Chianca, Lido York di San Cataldo, la Guardia costiera di San Cataldo.

30 views

© 2017 Associazione Culturale Factory Compagnia Transadriatica

  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle